Instagram logo vector 2.jpg

prima gold 2017

1ª PROVA REGIONALE GOLD

Domenica 19 febbraio si è svolta la prima prova regionale per il settore GOLD presso la società SPES di Mestre. L'Ardor ha presentato un totale di 7 atleti (4 junior e 3 senior) portando a casa numerosi podi nelle varie specialità. Di seguito i singoli risultati:

JUNIOR - 1ª FASCIA
BERTOLINI Matteo - 1º Cavallo con maniglie, 2º Anelli, 3º Parallele
BUFFA Marco - 4º Parallele Pari
BICCIATO Nicolò - 3º Corpo libero, 3º Volteggio

JUNIOR - 2ª FASCIA
BOSIO Niccolò - 1º Anelli, 1º Cavallo con maniglie, 1º Parallele

SENIOR
MARCATO Davide - 2º Volteggio, 4º Corpo libero
CHIARION Francesco - 1º Corpo libero, 3º sbarra

PAGNACCO Giulio - 3º Concorso generale
Nota di merito per l'atleta di punta del settore maschile che dopo 2 anni ritorna più competitivo che mai gareggiando su tutti gli attrezzi.

Grande soddisfazione per l'intramontabile tecnico Giorgio Paunescu e il figlio Marco che stanno svolgendo un grande lavoro su questo nuovo gruppo così numeroso. Vi aspettiamo per la seconda prova regionale che si terrà il 19 marzo a Padova, nella quale ogni singolo atleta punterà ad alzare l'asticella presentandosi ad ulteriori attrezzi ed incrementando il valore di partenza degli esercizi già presentati.

Cogliamo l'occasione per ufficializzare la squadra che sarà impegnata proprio questo weekend a Torino per la prima prova di serie B Nazionale:
BOSIO Niccolò
CHIARION Francesco
PAGNACCO Giulio
PAUNESCU Marco
PUGNETTI Raffaele (prestito - Società Ginnastica Gemonese A.S.D.)

TECNICI:
PAUNESCU Giorgio
PLACEREANI David

COME ON GUYS!

TORNEO NAZIONALE ALLIEVI

Mortara 4 dic - Il nostro Matteo Bertolini mette a segno un altro importante risultato in campo nazionale per la Ginnastica Ardor, portando a casa un inaspettato quarto posto alla fase finale del torneo nazionale allievi tenutosi a Mortara questa mattina.

La tradizione Bertolini di quest'anno si perpetua con l'ennesimo legno, ancora una volta a 1 decimo dal podio (era arrivato quarto anche alla fase interregionale, a 1 decimo dal secondo posto).

Nonostante la battuta, il risultato di Matteo è stato sopra ad ogni sua aspettativa, se pensiamo che il suo coach ambiva alla metà alta della classifica.

Risultato che corona ancora una volta un'annata Ardor particolarmente felice (ricordiamo il bronzo al volteggio nazionale senior di Giulio Pagnacco la settimana scorsa a Montevarchi).

Solide basi per un 2017 che vedrà Matteo e i suoi compagni balzare in blocco nella categoria Junior, la quale prevederà programmi tecnici molto impegnativi, complici anche i regolamenti entranti in vigore con il nuovo quadriennio olimpico.

IMG 20161204 121138

IMG 20161204 121205

IMG 20161204 121142

BRONZO AL VOLTEGGIO CAMPIONATO NAZIONALE DI SPECIALITA' SENIOR 2016

Montevarchi 27 Nov - Altro risultato storico per i ragazzi della prima squadra dell'Ardor ai campionati nazionali di specialità 2106: Giulio Pagnacco centra il volteggio della sua vita e porta a casa uno storico bronzo.

https://youtu.be/S8nGRGwfWEY

L'ascesa solida delle squadre maschili seguita a portare i suoi frutti, e oltre a questa importante medaglia nazionale, i ragazzi chiudono in bellezza l'anno sportivo, nonostante una giornata di qualifiche estremamente difficoltosa.

A dire il vero manca però ancora la tappa del torneo nazionale allievi 2016 di domenica prossima (Pala Massucchi - Mortara PV), a cui parteciperà il nostro Matteo Bertolini. Gli facciamo il nostro in bocca al lupo.

Tra i risultati da segnalare nelle gare di Montevarchi, le due finali sfumate alla sbarra e al corpo libero di Francesco Chiarion, rientrato gradualmente da un brutto infortunio alle caviglie.

Record personale per il veterano Marco Paunescu, che porta a casa un 12,450 agli anelli, frutto di una meticolosa preparazione fisica.

A sopresa, invece, le due cadute al corpo libero di Marco e Giulio li hanno tenuti fuori da una finale mozzafiato, dove si è visto per la prima volta nella storia di questi campionati un doppio salto raccolto con due avvitamenti perfettamente eseguito dal torinese Lorenzo Pisano, vincitore del titolo all'attrezzo più combattuto.

13217209 546389592207162 7838473954635901685 o  13246430 546389502207171 7164304443649596995 o

GINNASTICA ARTISTICA MASCHILE – ARDOR CAMPIONE NAZIONALE A SQUADRE DI SERIE B1

Risultato storico per i ragazzi della maschile: campioni nazionali di Serie B1!

Lo scorso anno fu un infortunio di Giulio Pagnacco alla vigilia della finale a causare la beffa dell’esclusione dal nuovo campionato di B nazionale, organizzato su quattro tappe nazionali in concomitanza della Serie A.

Ma domenica 15 Maggio, a Torino, dopo anni di inseguimenti, la squadra guidata da Gheorghe Titi Paunescu strappa un risultato storico in una finale secca di Serie B1, soffertissima. Niccolò BosioFrancesco Chiarion, Giulio Pagnacco e Marco Paunescu portano a casa il titolo di Campioni Nazionali ed accedono alla B Nazionale con un anno di ritardo.

La gara secca è sempre un terno al lotto, ma nonostante due errori imprevisti al cavallo e alle parallele, i ragazzi hanno confermato la loro posizione di favoriti (avevano totalizzato il punteggio più alto in Italia nei gironi regionali) imponendosi sulla Mario Corrias di Saronno per solo mezzo decimo. L’alto valore degli esercizi e un buono stato di forma di tutta la squadra li ha portati a salire finalmente sul gradino più alto del podio. Terza la Sampietrina di Seveso.

La gara è poi finita come si vedrà in un video segreto che pubblicheremo, con Giorgio che stappa uno spumante nello splendido centro storico di Torino, davanti ad una meritata torta.
Emoticon grin

Se volete proseguire nella lettura, una cronaca più dettagliata della gara attrezzo per attrezzo:

CORPO LIBERO

Apre la gara Marco, il più esperto: esercizio di livello, punteggio molto alto e record personale per lui: 13,200. Segue Francesco sulla pedana appena consacrata con magistrale esecuzione, altro record: 13,400. La gara comincia nel migliore dei modi, subito primi in classifica parziale. 

CAVALLO CON MANIGLIE

Segue l’attrezzo più ostico per definizione: Giulio – tesissimo - si volta per non guardare Niccolò, che cade a metà esercizio. Giulio riceve la notizia della caduta, ma deve prepararsi per salire sul suo attrezzo di punta. Esercizio esemplare, definito da alcuni nel pubblico "di livello olimpico". Ma non basta a recuperare il terreno perso con la caduta. Un tonfo in quarta posizione. Le prime 6 squadre sono tutte molto vicine come livello, e tutte molto agguerrite.

ANELLI

Marco ha un bicipite con una microfrattura procurata alla scorsa gara. Deve stringere i denti e superare il passaggio per la croce in entrata che gli ha causato la lesione al muscolo. Non solo: durante il riscaldamento non è riuscito a fermare nessuna uscita, complice la tensione altissima e l’attrezzo molto diverso da quello di casa. Ma ce la fa. Sale poi Giulio, che sbava una verticale ma arriva fino in fondo senza grossi problemi.

VOLTEGGIO

Salta Giulio per primo: Tsukahara teso avvitato. Piccolo saltello all’arrivo, ottima esecuzione. I giudici non sono però clementi, e la cosa innervosisce Francesco che deve saltare dopo di lui. Yurchenko teso avvitato. Stoppato! Ovazione all’arrivo, immensa gioia. Risalgono primi in classifica parziale.

PARALLELE

La tensione sale perché ci si avvicina alla fine della gara. Giulio al riscaldamento sbaglia clamorosamente due passaggi per lui normalmente semplici, ma ha la testa sulle spalle e non si fa impensierire dagli errori nelle prove. E’ sicuro di sé. Ma tocca a Niccolò battezzare i due staggi. Parte con la verticale, le braccia tremano, ok la parte centrale, pulito. Ma l’uscita è troppo carica, arriva abbondante e non riesce a tenersi in piedi. Finisce fuori dalla tappettatura e cade. Passa la palla a Giulio, che di esperienza esegue in maniera perfetta l’esercizio, stoppando l’uscita. La caduta costa cara, ma i ragazzi hanno comunque un discreto margine. Sanno di potercela fare.

SBARRA

E’ l’ultima rotazione, l’Ardor è una delle poche squadre con gli esercizi completi: elementi in presa cubitale, salto di sbarra e uscita in doppio avvitato. Ma le gambe tremano, ci si gioca il tutto e per tutto. Parte Francesco. A metà esercizio sente di aver eseguito male un elemento, va nel pallone, lo ripete, ma conclude bene. Viene via dall’attrezzo incredulo del casino combinato. Giulio ora però deve coronare la gara, ha un peso enorme sulle spalle. Parte male, salto di sbarra sbilenco, brividi per lui. Ma riesce a salvare la presa correggendo il tiro. Parte centrale ok, ora tocca all’uscita, i tre compagni e Giorgio che osservano col cuore in gola. Si posa come una foglia. Uscita stoppata!!! 

Si spengono i tabelloni dei punteggi, fuori tutti per la sfilata finale. Gira qualche voce sul buon risultato dell’Ardor, ma i ragazzi devono andare in pedana. Parte lo speaker. Prima classificata: Ardor!

I ragazzi salgono sul podio, davanti ad altre 17 squadre provenienti da tutt’Italia. Alla fine delle classifiche l’inno nazionale. Niccolò stenta a trattenere le lacrime. Alcuni cantano sommessamente, altri a squarciagola: è fatta!!!

12994544 536964446483010 6376147707997063572 n 13041415 536964443149677 6532063966393667038 o 13015315 536964313149690 4616945281130255591 n13072856 536964339816354 7549200345337983982 o

Il weekend del 16/17 Aprile é stato ricco di gare per il settore Gpt artistica maschile e femminile. 

I nostri atleti della maschile hanno partecipato a tutti i livelli, portando esercizi di alto valore e ben eseguiti! 

Per il terzo, per la seconda fascia Michele Dante sale sul secondo gradino del podio riconfermandosi un ottimo parallelista, Riccardo Bellato si piazza 13, Massimo Zampieri purtroppo non gareggia a causa di un infortunio, mentre per la terza fascia Niccolò Bicciato ottiene il 5 posto, Davide Marcato il 6 e Tobia Gerardi il 14 posto.
Bravi i ragazzi della prima fascia che alla loro prima gara hanno eseguito esercizi puliti. 

Tutti i ragazzi hanno ottenuto la qualificazione per la fase nazionale che si terrà a Pesaro a fine Giugno.

Per quanto riguarda la sezione femminile hanno partecipato al secondo livello Sara Felicani, Giulia Capovilla e Michela Cojocari, eseguendo i loro esercizi con precisione e abilità espressiva, ottenendo un buon piazzamento! 

In bocca al lupo per la fase nazione a tutti i ginnasti della sezione Gpt.

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

  Accetto cookies da questo sito.
Cookies policy